lunedì 4 maggio 2020

"Amabili resti" di Alice Sebold. Arya ce ne parla.


Alice Sebold ci racconta una vicenda di cronaca che potrebbe occupare le pagine dei nostri telegiornali e quotidiani. La racconta in modo estremamente delicato utilizzando la prima persona, attraverso gli occhi della vittima, Susie che assiste dal suo cielo ai cambiamenti che la sua morte provoca nelle vite delle persone a lei care, persone che aiuta a tracciare una linea tra passato e presente, tra la vita con lei e la vita senza di lei in modo da riconciliarsi con il dolore.