lunedì 28 luglio 2014

Incontro con Arnaldo Casali, il giornalista di San Valentino.

Un incontro davvero interessante quello con Arnaldo Casali, che non solo ora è ospite del mio blog, ma che è stato anche il primo autore che ho avuto il piacere di intervistare personalmente. Ora, io non sono un giornalista – anzi, il giornalista è lui – ma qualche domanda sono riuscito comunque a porgli, soprattutto in merito al suo libro di cui ne va fiera la città di Terni, dove abito.

Vi lascio qui la sinossi: Perché un misterioso vescovo del III secolo è diventato il protettore degli innamorati di tutto il mondo? Il giovane William Shakespeare ci conduce sulle tracce di uno dei Santi più celebri della storia.
San Valentino, come non ve l’hanno mai raccontato. Nel tempo confuso dei mutamenti che metteranno definitivamente in crisi l’Impero romano, un giovane venuto da Interamna sfida la famiglia, la società, il potere con una scelta rivoluzionaria. Una biografia tenuta nascosta per secoli, e poi dimenticata, viene ritrovata casualmente da un giornalista in una biblioteca.
La vera storia di san Valentino torna così alla luce, insieme a un segreto senza tempo, consegnandoci un eroe moderno e coraggioso, consacrato a un amore che dalla carne, dalla sensualità, si eleva a sentimento universale.

lunedì 21 luglio 2014

Farfalle

C'è quel momento magico prima di mettersi a scrivere, che però non sempre arriva. Quel momento in cui senti la fantasia che ti formicola nella testa e non vedi l'ora di vedere cosa è capace di fare, quali metafore e quali similitudini è in grado di creare per la tua storia. Ma non sempre arriva.
Bisognerebbe acchiappare questi momenti e, quando non ci sono, mettersi lì, con il retino in mano, in cerca della propria farfalla: magari la prima frase sarà una cagata assurda, ma forse, andando avanti, riuscirai a far formicolare comunque la fantasia. E tra farfalle e formiche, qualcosa ne uscirà fuori.